4 consigli per una camminata sportiva totalmente piacevole da praticare in estate

(7)
Pubblica un commento

L'estate, le belle giornate e le vacanze sono una vera fonte di motivazione per godere i benefici della camminata sportiva. Per alcuni, il periodo estivo è anche il momento ideale per riprendere un'attività fisica ma bisogna prepararsi bene per trarne il massimo piacere!

CAMMINARE NEL MOMENTO GIUSTO DELLA GIORNATA

Non camminare quando il sole si trova allo zenit, dalle 12 alle 15. Sudare di più non vuol dire perdere più chili!

Quando si suda, il corpo evacua acqua per mantenere la temperatura interna e non del grasso. Quando fa molto caldo, si rischia di disidratarsi.

È meglio allenarsi quando la temperatura è più fresca, di mattina o nel tardo pomeriggio. Il medico dello sport Charles Aisenberg sconsiglia di allenarsi in tarda sera «per non perturbare il ciclo del sonno».

IDRATARSI CORRETTAMENTE E NON ASPETTARE DI AVERE SETE PER BERE

hydratation_newfeel_marche_sportiveQuando si pratica camminata veloce in estate, il corpo elimina molta più acqua del solito. Il dispendio idrico del corpo aumenta ulteriormente ed è per questo motivo che bisogna bere.

Non dobbiamo aspettare di avere sete per bere, perché quando questa sensazione arriva, è troppo tardi!

Bere piccoli sorsi d'acqua prima, durante e dopo l'allenamento. Bere acqua o una bevanda energetica per uno sforzo di durata superiore a 45 minuti.

Per compensare la perdita di minerali, causata dalla traspirazione, bisogna aggiungere 1 - 2 pizzichi di sale alla bevanda o bere una bibita ricca di sali minerali (acqua effervescente).

ADATTARE L'ALLENAMENTO! INIZIARE PIÙ LENTAMENTE DEL SOLITO

Quando fa caldo, è più difficile realizzare uno sforzo fisico. Bisogna iniziare molto lentamente, per riscaldarsi e abituare il corpo al calore durante lo sforzo.

Se sei un ex-sportivo e vuoi approfittare dell'estate per riprendere l'attività fisica, Charles Aisenberg ti consiglia di «iniziare lentamente senza pensare al livello in cui eri prima di interrompere l'attività sportiva. Fissarsi un obiettivo realizzabile per non perdere l'entusiasmo»!

ASCOLTARE IL PROPRIO CORPO

Nausea, mal di testa o crampi, sono sintomi a cui dobbiamo prestare la massima attenzione. Questi sono i sintomi di una disidratazione, di un colpo di calore… In questo caso, mettersi all'ombra e bere.

Quando fa caldo, è necessario conoscere i propri limiti, il migliore indicatore del proprio stato di forma rimane sempre la frequenza cardiaca, bisogna tenerla sotto controllo!

Quando fa caldo, è meglio preparare la propria seduta di camminata sportiva e avere un abbigliamento adeguato per trarre il massimo piacere!

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Lasciare un'opinione
Tecniche e consigli
marchesportive_newfeel_rester_motive

Rimanere motivato è la chiave per raggiungere i propri obiettivi sportivi. Emmanuel Lassalle, camminatore atletico di Gran Fondo, ti da qualche consiglio per mantenere viva la voglia di camminare.

(9)
HAUT DE PAGE