Camminata sportiva : quanto tempo serve per perdere peso ?

(54) 2
Pubblica un commento

Medici e specialisti della salute concordano nel dire che la camminata veloce sia una scelta eccellente per perdere peso:  permette ai muscoli di bruciare calorie attingendo alle riserve di grasso.  A ogni modo, sai quanto tempo dovrai camminare per perdere peso in modo duraturo? 

COME PERDERE PESO CON LA CAMMINATA SPORTIVA ?

Per iniziare a perdere peso, bisogna raggiungere la cosiddetta «zona di endurance», compresa tra il 60 e il 70% della Frequenza Cardiaca Massima. Questa è la fase in cui la maggior parte delle calorie bruciate proviene dai grassi e servono per alimentare i muscoli che hanno bisogno di energia. 

Per raggiungere questa zona e bruciare calorie, bisogna camminare a un ritmo sportivo, tra i 5 e gli 8 Km/h.

I segnali della «zona di endurance»

  • Il respiro si fa più pesante

  • Inizi a sudare leggermente

  • Senti che l’organismo è al lavoro

  • Riesci comunque a intrattenere una conversazione pur non restando senza fiato.

Se rimani senza fiato, vuol dire che vai troppo veloce! Quindi, rallenta per ritrovare il ritmo più adatto a te.

QUANTO A LUNGO SI DEVE CAMMINARE PER PERDERE PESO IN MODO EFFICACE ?

Per bruciare calorie provenienti dai grassi, è necessario mantenere questo ritmo per un arco di tempo compreso tra 30 e 50 minuti almeno, dopo un riscaldamento di 10 minuti con una camminata a velocità naturale. 

In generale, una persona di circa 70 Kg brucerà in media 300 calorie dopo 1 h di camminata sportiva alla velocità di 6 Km/h.

A questo punto si svilupperanno i muscoli, soprattutto all’altezza di cosce e glutei, consumando così più calorie, anche a riposo.  

PER DIMAGRIRE, BISOGNA PERDERE GRASSI - NON MUSCOLI !

Ciò che più conta per riuscire a perdere peso con 1 h di camminata sportiva è allenarsi regolarmente, senza perdere massa muscolare; come, invece, avverrebbe in una dieta dimagrante. I muscoli bruciano calorie naturalmente: più si sviluppano grazie all’endurance, maggiore sarà consumo futuro.  È il circolo virtuoso della camminata sportiva, a condizione che si resti motivati!

Attenzione: i muscoli hanno un peso e, sviluppandoli, la perdita di grassi non sarà obbligatoriamente visibile sulla bilancia.  Per questo, è meglio concentrarsi sull’evoluzione del girovita, che potrai annotare sul taccuino degli allenamenti, piuttosto che sul peso, come consiglia il medico sportivo Charles Aisenberg.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Lasciare un'opinione
Commenti

Attenzione!

Non dimenticare che dopo una passeggiata sportiva (come descritta)

viene voglia di mangiare e facilmente si mangia più di quello che si ha consumato ...e addio perdita di peso!


se si riesci ad andare a camminare un ora tutte le mattine, col tempo oltre a vedere i risultati sulla bilancia, vi sentirete anche più sereni, la camminata aiuta molto ad allieviare lo stress.


Benefici della camminata

Perché si dice che la camminata sportiva è uno sport completo? La camminata sportiva – attiva o veloce – non rafforza solo i muscoli inferiori. Oltre a far lavorare cosce e glutei, la camminata sportiva rafforza tutti i muscoli dalla vita in su, soprattutto braccia e addominali.

(1)
Benefici della camminata
bienfaits_marche_contre_rhume_maladie_newfeel

Ogni cambiamento di stagione ha delle ripercussioni sull'organismo. In autunno e in inverno, hai pensato alla camminata veloce o al nordic walking per migliorare il sistema immunitario e proteggerti dalle malattie invernali che condizionano le tue giornate? La camminata previene il raffreddore!

(14)
Scarpe
newfeel_chaussures_marche_sportive

La camminata sportiva è uno sport semplice ed efficace che richiede un equipaggiamento minimo: l’essenziale è un buon paio di scarpe per trarre il meglio dalle proprie capacità e gustarsi il piacere della camminata. Segui la nostra guida per scegliere le scarpe per la camminata sportiva.

(4)
HAUT DE PAGE