Imparare a camminare correttamente

Pubblica un commento

Jeanick Landormy, coach per il recupero della forma tramite la pratica della camminata, ci presenta i suoi consigli tecnici e pratici per imparare a camminare correttamente. Con queste nozioni essenziali non avrai più scuse per diventare il camminatore che hai sempre sognato di essere!

IL MOVIMENTO DEL PIEDE 

Muovere bene il piede è fondamentale. Dal tallone alle dita, il movimento del piede termina avanzando grazie alla spinta effettuata dalle dita. 

«Questa fase di spinta deve essere effettuata in avanti e non verso l'alto. Per questo motivo, spingiamo con le dita sollecitando i muscoli del polpaccio».

UTILIZZARE LE BRACCIA 

«Le braccia non devono essere passive, contribuiscono a camminare bene e fungono da bilanciere. Immagina che le braccia tirino una corda a ogni movimento. Ti consiglio di provare dei movimenti con le braccia ferme, le gambe tese e il busto dritto per qualche minuto». 

Piegare i gomiti a 90°, a formare un angolo retto e pugni chiusi, ma l’esecuzione del movimento deve restare morbida. 

Per renderti conto dell'importanza delle braccia, Jeanick ti propone di «fare una prova camminando per alcuni metri senza alcun movimento di braccia, stese lungo il corpo. Poi, prova lo stesso esercizio con il gomito piegato eseguendo dei movimenti ampi avanti e indietro».

 

COORDINARE I MOVIMENTI PER OTTIMIZZARE LA CAMMINATA 

L’esercizio seguente bisogna eseguirlo realizzando delle serie: quattro/ cinque serie da 20 ripetizioni sul proprio tempo di camminata. 

«Ogni tre o cinque passi fai un movimento di rotazione del busto verso sinistra o destra, continuando a camminare. Durante questa rotazione, allarga le braccia e forma una croce. Ritorna alla posizione iniziale e continua a camminare, esegui lo stesso movimento dall'altra parte». 

PER LAVORARE SULLA VELOCITÀ

L’idea è di camminare più veloce possibile per 30 secondi, poi recuperare per 2 minuti camminando secondo il proprio ritmo. Ripetere questo ciclo 5 / 10 volte secondo il proprio stato di forma. 

Terminare la seduta con un ritorno alla calma di 5 minuti camminando lentamente. Dopo qualche seduta, avrai inserito in modo naturale tutte queste nozioni e dovresti aver migliorato nella velocità!

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Lasciare un'opinione
Benefici della camminata

Vuoi perdere qualche chilo ma l'ago della bilancia stenta a scendere? Charles Aisenberg, medico sportivo all'Insep (Istituto Nazionale dello Sport e dell'Educazione Fisica), consiglia la camminata sportiva per sentirsi meglio nel proprio corpo. Basta con le diete stressanti, bisogna camminare per perdere peso!

(2) 1
HAUT DE PAGE