Perché uno sport di endurance è meglio per la salute ?

(1)
Pubblica un commento

È provato che per restare in buona salute, occorre praticare un’attività fisica regolare. È quello che chiamiamo lo «sport salutare». Tra tutti gli sport, la scelta è difficile? Charles Aisenberg, medico sportivo affiliato all’INSEP [Istituto Nazionale dello Sport e dell’Educazione Fisica], consiglia la camminata veloce per prendere in mano la propria salute.

BENEFICI DI UN’ATTIVITÀ SPORTIVA DI ENDURANCE SULLA SALUTE

È risaputo: praticare un’attività sportiva come la camminata veloce permette di perdere peso facilmente e assottigliare la silhouette, ma anche di combattere lo stress e l’ansia. È eccellente anche per tenersi in salute e restare in forma.

  • È ideale per il cuore e permette di combattere l’ipertensione arteriosa e il sovrappeso che favoriscono le malattie cardiovascolari. 
  • Ciò permette di rinforzare le difese immunitarie e di ammalarsi meno spesso.
  • È ideale per le ossa. Praticare un’attività sportiva aiuta a combattere l’osteoporosi.

La camminata sportiva – sport di endurance per eccellenza – è ideale per approfittare di tutti questi benefici sulla salute.

 

PERCHÉ UNO SFORZO DI ENDURANCE È MEGLIO DI UNO SFORZO DI RESISTENZA?

Per prendersi cura della salute, è meglio praticare un’attività fisica di endurance anziché di resistenza.

  • Nell’endurance, come per esempio in 45 minuti di camminata veloce, favorirai l’apporto regolare di ossigeno. È un lavoro «aerobico» che allena il cuore, «sgrassa le arterie» e utilizza i grassi per alimentare i muscoli e mantenere lo sforzo.
  • Nella resistenza, come quando si corrono i 400 m, lo sforzo sarà più accentuato e si farà più o meno in apnea, senza favorire l’apporto di ossigeno che si ha, invece, nella camminata veloce.

Occorrerà, quindi, privilegiare un lavoro regolare di endurance per avvantaggiarsi di tutti benefici attesi per la salute. Resta motivato!

 

COME SI DEFINISCE UN’ATTIVITÀ FISICA?

La differenza tra le attività fisiche di endurance e di resistenza si effettua in funzione dello sforzo cardiaco fornito e della durata di questo sforzo. Nell’endurance, lo sforzo cardiaco è sostenuto a lungo grazie al respiro, mentre nella resistenza lo sforzo è più accentuato e più breve.

Per sapere se stai lavorando nella zona di endurance o di resistenza, dovrai fare attenzione al ritmo cardiaco e, più precisamente, alla percentuale di FCM (Frequenza Cardiaca Massima) durante lo sforzo. 

  • Il lavoro di endurance si colloca tra il 60 e il 75% della FCM
  • Il lavoro di resistenza si colloca tra il 75 e il 95% della FCM

Per prenderti cura della tua salute, scegli la camminata sportiva: farai un investimento eccellente!

 
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Lasciare un'opinione
Benefici della camminata

La camminata sportiva è un’attività fisica semplice, alla portata di tutti. Eppure, i benefici di questo sport sono numerosi e contribuiscono al miglioramento del benessere fisico e mentale.

(1)
Benefici della camminata

Perché si dice che la camminata sportiva è uno sport completo? La camminata sportiva – attiva o veloce – non rafforza solo i muscoli inferiori. Oltre a far lavorare cosce e glutei, la camminata sportiva rafforza tutti i muscoli dalla vita in su, soprattutto braccia e addominali.

(1)
Benefici della camminata

Medici e specialisti della salute concordano nel dire che la camminata veloce sia una scelta eccellente per perdere peso: permette ai muscoli di bruciare calorie attingendo alle riserve di grasso. A ogni modo, sai quanto tempo dovrai camminare per perdere peso in modo duraturo?

(44) 2
HAUT DE PAGE