Un podometro, a cosa serve?

Pubblica un commento

Nella camminata attiva come in quella veloce, restare motivati è la chiave del successo. Camminando regolarmente raggiungerai gli obiettivi prefissati. Per conservare la motivazione, numerosi praticanti misurano l’attività con un podometro.  Anche tu desideri misurare i progressi fatti? Focus sullo strumento di misurazione di base della camminata sportiva: il podometro.

Perché utilizzare un podometro?

Un podometro è un accessorio che permette di misurare l’attività fisica durante la camminata.

Utilizzandolo, conoscerai il numero di passi effettuati nel corso di ogni camminata sportiva, ma anche la distanza percorsa, il tempo trascorso e il numero di calorie consumate con i podometri più evoluti. 

Il numero di passi è un ottimo indicatore se l’obiettivo è di tenersi in forma.  L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) raccomanda di camminare 10.000 passi al giorno per restare in buona salute: non per niente! La camminata è l’attività fisica di endurance più consigliata per tenersi in forma.

Portando con sé il podometro tutto il giorno, ti renderai conto dell’attività fisica svolta. O meglio, potrai valutarla e misurare i progressi fatti annotando le performance nel tuo diario sportivo. Una gran bella fonte di motivazione!

Come funziona?

Il podometro è uno strumento di misurazione molto semplice da usare. Dopo una veloce taratura necessaria a misurare il proprio passo, è sufficiente ricordarsi di portarlo con sé a ogni uscita. 

Una volta acceso, somma i passi con l’aiuto di un sensore, sollecitato a ogni urto prodotto dai movimenti effettuati. 

Se desideri perdere peso grazie alla camminata attiva o alla camminata veloce, ti servirà un podometro in grado di calcolare il numero di calorie.  Per questo, il podometro avrà bisogno di informazioni extra:  taglia e peso. Dopodiché, metterà in relazione queste informazioni con l’attività svolta.

Alcune idee sugli obiettivi da raggiungere con il podometro

1 – Sei sedentario?

Non vale la pena stabilire un obiettivo delirante.  Inizia a camminare per almeno 30 minuti distribuiti lungo l’intero arco della giornata; poi, non appena ci riuscirai, in un’unica uscita.  Sarà senz’altro fattibile modificando le abitudini ogni giorno:  privilegia gli spostamenti a piedi per restare in buona salute!

2 – Sei attivo ma non fai abbastanza sport?

Inizia a stabilire a che punto sei usando il podometro.  Dopodiché, prova ad aumentare gradualmente il numero di passi effettuati a ogni uscita in modo da raggiungere i 10.000 passi: la soglia ideale raccomandata dall’OMS per restare in buona salute.

Scopri tutti i podometri della marca Geonaute, in esclusiva presso Decathlon.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Lasciare un'opinione
Tecniche e consigli
marchesportive_newfeel_rester_motive

Rimanere motivato è la chiave per raggiungere i propri obiettivi sportivi. Emmanuel Lassalle, camminatore atletico di Gran Fondo, ti da qualche consiglio per mantenere viva la voglia di camminare.

(9)
HAUT DE PAGE