monter-descendre-marche-nordique-newfeel

Come affrontare salite o discese nel nordic-walking?

(5)
Pubblica un commento

Integrando salite e discese all’uscita di nordic-walking, avrai tutto da guadagnarci! Rendendo vario il percorso, potrai infatti gustarti meglio l’uscita, ma potrai anche tonificarti più intensamente. Proponiamo le tecniche di nordic-walking per affrontare salite e discese senza difficoltà – e soprattutto senza rischiare infortuni!

Sui dislivelli, positivi o negativi, l’uso dei bastoncini da nordic-walking è diverso rispetto all’uso su terreni pianeggianti. In salita, l’energia necessaria al momento della spinta è maggiore: quindi, bisogna eseguire i movimenti giusti per non sollecitare troppo le articolazioni. In discesa, i bastoncini da nordic-walking non serviranno più a darti la spinta ma a frenare: per non cadere! 

Per affrontare le salite nel modo giusto

In salita, sentirai i muscoli delle braccia lavorare al massimo! La spinta data con le braccia attraverso i bastoncini, che allevierà e completerà la spinta delle gambe, è essenziale per sfruttare il lavoro dei bastoncini in salita.

Per spingerti in alto, si raccomanda di conficcare a terra i bastoncini all’altezza del tallone... In questo modo, sarà più facile trasferire il peso ai bastoncini per accompagnare l’ascesa!

Se usato nel modo giusto, il bastoncino – vero e proprio stabilizzatore – consentirà in salita di continuare a rullare completamente il piede: dal tallone fino alla spinta attraverso l’alluce.monter-descendre-marche-nordique-newfeel

  • Da sapere: se la salita è accentuata, 3 appoggi sono meglio di 2! Per darti una migliore spinta verso l’alto, puoi conficcare a terra i due bastoncini contemporaneamente facendo così leva su entrambe le braccia per aiutarti a salire.

monter-descendre-marche-nordique-newfeel

Per affrontare la discesa nel modo giusto

Quando affronti una discesa nel nordic-walking, accorcia i passi per non aumentare troppo la velocità, rischiando di cadere. Se cammini a passi ben distesi, lo slancio ti farà propendere in avanti sollecitando le articolazioni molto di più che non procedendo a passi corti.

In discesa, i bastoncini servono più da freno che da propulsore. Per utilizzarli nel modo giusto in discesa e non partire troppo in fretta, tendere leggermente all’indietro – pur tenendo la schiena eretta – per trovare l’appoggio sui bastoncini.

In discesa, più trasferirai il peso sui bastoncini meglio sarà per le articolazioni. Più la discesa è ripida, più dovrai flettere le ginocchia, immaginando di sederti per abbassare il centro di gravità.
monter-descendre-marche-nordique-newfeel

  • Da sapere: se la discesa è troppo ripida, è possibile puntare i bastoncini contemporaneamente – come in salita. Questa volta, però, i bastoncini saranno orientati in avanti per frenare la discesa evitando brutti scivoloni!

Adesso ne sai di più sulle tecniche di nordic-walking per affrontare una salita o una discesa nel modo giusto Lieve o ripido che sia, non dimenticare che integrando un dislivello al tuo percorso di nordic-walking accentuerai al meglio il lavoro muscolare e cardio. Non ti resta che afferrare i bastoncini e provare queste tecniche!

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Lasciare un'opinione
HAUT DE PAGE