La camminata sportiva durante la maternità: Come e fino a quando?

(4)
Pubblica un commento

Sei in dolce attesa, ti senti bene e cerchi uno sport da fare durante la maternità? Privilegia un’attività fisica dolce e di endurance, come la camminata sportiva: perfetta per accompagnare i cambiamenti dell’organismo! Seguono alcuni consigli per permetterti di approfittare della maternità camminando...

La camminata sportiva: attività dolce per le donne in gravidanza

La camminata sportiva si pratica al proprio ritmo: pertanto, è priva di limitazioni per le future mamme e non traumatizzante per il bebè. Se resti all’ascolto delle tue sensazioni, la camminata sportiva non comporta alcun rischio di aborto spontaneo o di sofferenza fetale.
 
Attenzione: «Durante una maternità normale, l’aumento di peso medio è pari a 12 kg» spiega il Dott. Bacquaert, consulente di medicina dello sport e dello sport-salute. «Questo cambiamento può comportare perdite di equilibrio collegate al volume addominale e a un’incurvatura eccessiva della spina dorsale. È importante fare attenzione agli urti e alla postura».
 

I benefici del nordic-walking sulle donne in gravidanza

Camminando, provi il piacere di fare sport prendendo una grande boccata d’aria fresca. Ma non è tutto! Senza saperlo, combatti la sensazione di appensantimento alle gambe, poiché la camminata sportiva stimola la circolazione degli arti inferiori.
 
Camminare velocemente migliora anche il rafforzamento della fascia addominale: ideale per prepararsi al parto! Potrai inoltre approfittare delle uscite per lavorare alla respirazione. Svuota la mente ed esegui i piccoli esercizi respiratori che sollecitano il perineo.
 
Privilegia quindi le uscite di 30 minuti — frazionate in 2 X 15 minuti — senza dimenticarti di bere.

La camminata sportiva: alleata del recupero forma delle giovani mamme

Dopo la nascita del bebè, riprendi la camminata sportiva. È un’attività chiave per riprendere a fare sport dopo il parto; puoi praticarla a partire dalla 4°-6° settimana, dietro consiglio medico.
 
È possibile combinare camminata sportiva e allattamento, ma l’ingorgo mammario può talvolta esser fonte di disagio durante la pratica.

I consigli pratici di Julie, in Newfeel da 4 anni e... giovane mamma!

«Per me, è indispensabile privilegiare un buon sostegno con un reggiseno sportivo comodo. Per evitare sfregamenti all’altezza delle cosce, opta per indumenti avvolgenti e traspiranti e, soprattutto, elastici per non stringere il ventre. Infine, scarpe flessibili e leggere per favorire la rullata del piede e accompagnarti durante le camminate con il bebè!»

La postura giusta per fare sport durante la gravidanza

Per una camminata veloce  in tutta sicurezza durante la gravidanza, è necessario seguire alcune precauzioni:

  • utilizza scarpe comode e adatte alla camminata veloce

  • proteggi il dorso camminando senza borsa e su un terreno piatto e morbido, come un sentiero nel bosco o un cammino erboso;

  •  controlla la respirazione: devi poter cantare senza perdere il fiato;

  •  limita l’intensità e la durata delle uscite perché anche il bebè ha bisogno di ossigeno!

Fino a quando praticare camminata sportiva durante la gravidanza?

«Escluse tutte le ipertensioni arteriose, la camminata veloce può essere praticata fino a qualche giorno prima del parto». Il Dott. Bacquaert precisa tuttavia che «il collo non deve essere dilatato, l’aumento di peso e di perimetro addominale non devono essere troppo importanti».
 
In caso di dubbi, consulta il medico.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
Lasciare un'opinione
Camminata sportiva

Hai smesso di fare sport per mancanza di tempo o in seguito a un infortunio? Desideri riprendere l’attività fisica gradualmente? Riprendi la via degli esercizi in tutta sicurezza optando per la camminata sportiva: una pratica accessibile a tutti, completa e delicata per le articolazioni.

(8) 3
Benefici della camminata
marche_sportive_sport-anti-cellulite

La cellulite è il nemico n°1 di tantissime donne, impedisce di stare bene nel proprio corpo. Questo accumulo di grasso che si deposita sulle cosce può essere combattuto in modo naturale. Scopri come la camminata sportiva aiuta a modellare il corpo grazie al suo effetto anti-cellulite.

(4) 1
HAUT DE PAGE